Salta al contenuto principale
Open Ricostruzione - Monitora gli interventi per la ricostruzione in Emilia-Romagna

Ultimo aggiornamento: 31 dicembre 2017

FAQ

D: Quali tipi di interventi di ricostruzione trovo sul sito?

R: Sul sito puoi trovare:

D: Quale è la fonte dei dati relativi agli interventi di ricostruzione pubblica?


R: I dati sono estratti dalla piattaforma DURER (Database Unico della Ricostruzione della Regione Emilia-Romagna), il sistema predisposto dalla Agenzia per la ricostruzione - sisma 2012, per la ricognizione di tutti gli interventi di ricostruzione conseguenti ai danni del sisma del 20 e 29 maggio 2012.

D: Quale è la fonte dei dati relativi agli interventi di ricostruzione privata?

R: Gli interventi di ricostruzione privata sono di due tipologie, ovvero interventi di ricostruzione di edifici a prevalente uso abitativo e interventi di ricostruzione di immobili di attività produttive.I dati relativi agli interventi di ricostruzione di edifici a prevalente uso abitativo sono estratti da MUDE Piemonte, il Modello Unico Digitale dell’Edilizia, ovvero la piattaforma informatica utilizzata per l’attuazione delle ordinanze commissariali 29, 51 e 86/2012 relative alla ricostruzione. Il MUDE unisce nello stesso procedimento sia la pratica edilizia per effettuare i lavori di riparazione, ripristino o ricostruzione degli immobili, che la pratica relativa alla richiesta dei contributi. Il sistema è utilizzato dai professionisti privati e dai tecnici dei Comuni.Per maggiori informazioni clicca qui. I dati relativi agli interventi di ricostruzione di immobili di attività produttive sono estratti da SFINGE, il sistema elettronico della Regione Emilia-Romagna predisposto per la presentazione di richiesta di contributo per la riparazione e la ricostruzione di immobili a uso produttivoPer maggiori informazioni clicca qui.

D: Quale è la fonte dei dati relativi agli interventi provvisori?

R: I dati sono relativi agli interventi per i quali il Commissario delegato è stazione appaltante, alla messa in sicurezza post emergenza di alcune chiese e alle chiese temporanee.

D: Con quale periodicità verranno aggiornati i dati?

R: L'aggiornamento dei dati è mensile.

D: E' previsto il rilascio di open data? E con quale licenza d'uso?

R: Si, puoi scaricare i dati in formato csv. Cerca i link nel footer del sito.La licenza di utilizzo è Creative Commons Attribuzione Non Commerciale Condividi allo stesso modo 2.5 Italia (CC BY-NC-SA 2.5 IT).

D: Che cosa sono gli "Interventi a programma?"

R: Sono gli interventi inseriti nel Programma delle Opere Pubbliche e dei Beni Culturali che rappresenta un’analisi completa della situazione degli edifici pubblici o di uso pubblico danneggiati e dei finanziamenti a disposizione degli enti attuatori pubblici, privati (uso pubblico), ecclesiastici, nella fase post-emergenziale.

D: Cosa sono gli "Interventi a piano?"

R: Degli interventi inseriti nel Programma delle Opere Pubbliche e dei Beni Culturali, annualmente alcuni vengono inseriti e finanziati nei Piani Annuali pronti quindi per la fase di attuazione dell'interventi.

D: Cosa sono gli "Interventi in attuazione"?

R: Gli interventi inseriti nei Piani annuali entrano in fase di attuazione che comporta la progettazione, la pubblicazione e aggiudicazione delle gare, l'esecuzione dei lavori e la loro consegna.

D: E' seguito lo stato di avanzamento dei lavori per i progetti?

R: Certo, nella scheda degli interventi che sono nella fase di attuazione trovi le informazioni sullo stato avanzamento lavori.

D: Trovo tutte le donazioni ricevute sul sito?

R: Sul sito si trovano le donazioni versate sul conto corrente della Regione Emilia-Romagna, degli sms e dei fondi provenienti dal concerto “Italia Loves Emilia”.

D: Perché non sono visibili i nomi dei cittadini che hanno donato?

R: Per rispetto della legge sulla privacy: essi però possono chiedere di essere visibili, in tal caso il loro nominativo sarà reso palese.

D: Come posso avere informazioni, spiegazioni ed eventualmente fare delle segnalazioni?

R: Ci puoi contattare cliccando qui.